Home > Coronavirus > Vaccinazione anticovid-19 presso le Farmacie

Vaccinazione anticovid-19 presso le Farmacie

L’inoculazione in farmacia del vaccino anticovid-19 è possibile solo in presenza di alcuni requisiti, perciò prima di procedere con la prenotazione della vaccinazione presso la farmacia, il cittadino interessato deve visionare i moduli da compilare e le indicazioni di seguito riportate.

Presso le farmacie i vaccini anticovid possono essere effettuati limitatamente a:
  • soggetti di età superiore ai 60 anni ancora in attesa di ricevere la seconda dose di richiamo (seconda dose booster o quarta dose)
  • soggetti di età uguale o superiore a 18 anni ancora in attesa di ricevere la prima dose di richiamo (prima dose booster o terza dose)
  • su richiesta dei singoli soggetti, come seconda dose di richiamo (seconda dose booster o quarta dose), per la vaccinazione dei soggetti di almeno 18 anni di età, che abbiano già ricevuto la prima dose di richiamo da almeno 120 giorni
  • soggetti di età uguale o superiore a 18 anni ancora in attesa di completare il ciclo primario
L’accesso alla vaccinazione avviene tramite contatto diretto con le farmacie aderenti.

NON possono effettuare il vaccino in farmacia:
  • Coloro che hanno già prenotato il vaccino presso uno dei centri vaccinali dell'Ulss
  • Soggetti con anamnesi positiva di pregressa reazione allergica grave/anafilattica
  • I soggetti estremamente vulnerabili
  • Soggetti con età inferiore ai 18 anni
  • Soggetti che non hanno ricevuto in passato analoghe tipologie di vaccini (prime dosi)
    Soggetti che hanno risposto “NON SO” ad almeno uno dei quesiti previsti dal modulo di triage pre-vaccinale (Allegato B2) per i quali si rimanda al medico curante
Il giorno dell’appuntamento presentarsi muniti di tessera sanitaria e con la seguente documentazione debitamente compilata e firmata:
  
Informative sui vaccini
Ultimo aggiornamento: 14/11/2022
Torna su