Aulss6 nuovo
L’Unità Operativa Recupero e Riabilitazione Funzionale si rivolge a pazienti con disabilità derivanti da patologie neurologiche, artroreumatiche, ortopediche, neoplastiche, traumatiche, ecc. che necessitano di un trattamento di riabilitazione intensiva.
La finalità è di ridurre al minimo la disabilità e portare il paziente al massimo grado di autonomia possibile e a un recupero motorio e cognitivo adeguato per il reinserimento sociale, familiare e lavorativo. Questi obiettivi vengono perseguiti utilizzando le metodiche riabilitative e le strumentazioni più idonee. Per questo, l’unità operativa si avvale della valutazione multidimensionale e del lavoro in équipe (medici fisiatri, fisioterapisti, logopediste, psicologo, infermieri, operatori addetti all’assistenza) in collaborazione con assistenti sociali, medici di famiglia e strutture territoriali per i casi più gravi.
Il team riabilitativo si riunisce settimanalmente per discutere i casi clinici e si organizzano incontri con i familiari per condividere e sostenere gli obiettivi riabilitativi.
Particolare attenzione viene data alla prescrizione degli ausili e alla educazione dei familiari nella gestione del paziente dopo la dimissione.
Se vi è necessità di proseguire il trattamento riabilitativo, questo può essere eseguito in Day Hospital a Camposampiero o presso il distretto di riferimento.
Prestazioni

Oltre all’attività di ricovero, le attività ambulatoriali sono:

  • Visite fisiatriche e trattamento fisiochinesiterapico per: patologie neurologiche (esiti ictus, SLA, sclerosi multipla, Parkinson, neuropatie periferiche), patologie ortopediche, patologie artoreumatiche, sindromi algiche cervicali e lombari, patologie ortopediche in età evolutiva
  • incontinenza urinaria, fecale, stipsi, disturbi della deglutizione e del linguaggio, linfedemi
  • manipolazioni vertebrali
  • agopuntura e reflessoterapia
  • infiltrazioni articolari
  • mesoterapia
  • trattamento focale della spasticità con tossina botulinica e/o alcolizzazione
  • lavaggio articolare di spalla
  • HILTERAPIA laser terapia ad alta potenza Nd- Yag
  • consulenza fisiatrica per la neuropsichiatria infantile.

Le attività riabilitative ambulatoriali sono:

  • trattamento chinesiterapico, rieducazione neuromotoria, rieducazione funzionale
  • esercizi posturali-propriocettivi, compreso test stabilometrico statico e dinamico
  • training della deambulazione
  • massoterapia
  • linfodrenaggio
  • ginnastica vertebrale per adulti in gruppo (back school) e individuale
  • ginnastica posturale correttiva individuale e in gruppo per scoliosi
  • rieducazione in gruppo per disturbi funzionali spalla
  • rieducazione del piano perineale (incontinenza urinaria, fecale, stipsi)
  • rieducazione sec. Metodo: Mc Kenzie, Maitland, Kalternborn, RPG
  • trattamento logopedico.

Terapie fisiche:

  • elettroterapia antalgica e di stimolazione
  • ionoforesi
  • ultrasuonoterapia
  • laser terapia
  • magnetoterapia
  • radar e marconi terapia
  • idromassaggio e idrogalvanoterapia

L’accesso al reparto di ricovero avviene previa valutazione fisiatrica, per trasferimento dai reparti per acuti qualora i parametri vitali siano stabilizzati, o, per pazienti con importante disabilità e difficoltà al trasporto dal domicilio, anche dopo visita fisiatrica ambulatoriale.

Alle visite si accede previa prenotazione presso la segreteria per quanto riguarda le priorità brevi, differite e le visite di controllo, al CUP o Call Center per le visite programmate.

La prenotazione per i trattamenti fisioriabilitativi si effettua direttamente dalla segreteria ambulatoriale, con le priorità indicate dallo specialista fisiatra.

Oltre alle prestazioni fisioriabilitative abituali, vengono eseguiti:

  • valutazione e trattamento dei disturbi della deglutizione e del linguaggio. La valutazione della disfagia è effettuata in collaborazione col radiologo per la videolaringografia e con l’otorinolaringoiatra per la valutazione endoscopica. Il trattamento specifico è svolto da logopediste esperte che collaborano con i fisioterapisti e con le dietiste per gli adeguamenti del cibo
  • gestione della vescica neurogena
  • trattamento della spasticità focale con tossinabotulinica e/o alcolizzazione
  • valutazione con elettromiografia dinamica in pazienti con disabilità neurologica (SLA, sclerosi multipla, lesioni midollari incomplete, emiplegia-emiparesi)
  • supporto psicologico ai familiari e pazienti con esiti di gravi cerebrolesioni acquisite
  • valutazione domiciliare per adeguare l’ambiente e superare le barriere architettoniche
  • confezionamento ortesi per arto superiore.

La stretta collaborazione tra i medici specialisti in riabilitazione e quelli che operano in Lungodegenza fa sì che i pazienti siano seguiti in modo ottimale. Inoltre, qualora le condizioni cliniche del paziente si modifichino, vi è un subitaneo passaggio da una Unità Operativa all’altra.
Il Dipartimento di Riabilitazione è convenzionato con l’Università di Padova per la scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione e per il Corso di Laurea in Fisioterapia. È sede di tirocinio e gli allievi vengono seguiti anche per studi finalizzati alle tesi di laurea.

Sede e contatti
Via P. Cosma, 1 - Area BLU - 6° Piano - Degenza. Ambulatorio: Area ARANCIO - Settore 2 - piano terra e 1° piano
Segreteria: fisiokinesi@aulss6.veneto.it
Numeri Utili
Reparto: tel. 049 9324460 - fax: 049 9324468
Ambulatorio: tel. 049 9324872/4875 - fax: 049 9324870
Orari
Visite: Tutti i giorni 7.30 - 8.30 e 11.30 alle 21.00
Pasti: Tutti i giorni 8.00 - 12.00 - 18.00
Disponibilità medici/coordinatore infermieristico: I medici ricevono in orari da concordarsi in base alla disponibilità del medico e dei familiari. Il Direttore riceve previo appuntamento presso la segreteria
Ambulatori: Sportello: Area Arancio - piano terra da lunedì a venerdì 9.00 - 12.30 e da lunedì a giovedì anche 14.00 - 16.00 Tel. 049 9324875
Struttura
Reparto - Area BLU - 6° piano:
15 posti letto, 4 palestre, 1 ambulatorio per logopedista, 1 stanza per attività ricreative e possibilità di consumare i pasti, nagazzino ausili.
Ambulatori:
Le visite fisiatriche si svolgono al piano terra, settore 2, Area ARANCIO (3 ambulatori medici).
Le attività riabilitative sono svolte al piano terra e al piano rialzato, settore 2, area ARANCIO. Vi si trovano: 3 palestre grandi e 2 piccole, stanze per trattamenti riabilitativi individuali e box in entrambi i piani per terapie fisiche.
Equipe
Medici:
- Maria Callegaro
- Marzia Favaron
- Luciano Marangon
- Aristide Roberto Gravina
- Roberta Pierobon
Lotta al dolore
Questo ospedale contrasta il dolore nei suoi vari aspetti, fisici e psicologici.
In questo reparto il dolore è rilevato, misurato e trattato attraverso protocolli antalgici in grado di eliminarlo o di attenuarlo.
Se durante il ricovero prova dolore, non esiti a rivolgersi al personale affinché possa ricevere un trattamento tempestivo, appropriato ed efficace.
 
Privacy
L’ospedale adotta tutte le misure possibili per garantire riservatezza e protezione dei suoi dati personali.
Il personale metterà in atto tutte le modalità necessarie per garantirle privacy durante lo svolgimento di operazioni delicate nella stanza ove è ricoverato con altri pazienti.
Informazioni in merito alla sua presenza in reparto a soggetti terzi e quelle relative ai dati personali e particolari di salute saranno fornite esclusivamente ai soggetti da lei individuati e indicati nell'apposita modulistica.
I dati personali e particolari di salute saranno trattati con le modalità previste dall'attuale normativa in materia di protezione del dato (Regolamento Generale di Protezione dei Dati - GDPR - 2016/679 - Decreto Legislativo 196/03, così come modificato dal D.Lvo 101/2018). I pazienti o familiari possono prendere visione dell'informativa distribuita presso le struttura aziendali e consultabile nella sezione "Sistema privacy aziendale" nella home page del sito www.aulss6.veneto.it
 
Consenso
Prima di essere sottoposto a indagini diagnostiche verrà informato in modo chiaro sulle motivazioni, modalità di esecuzione, possibili rischi associati ed eventualmente le verrà chiesto di sottoscrivere un consenso informato per poter procedere alla loro esecuzione. Nel prendere le decisioni potrà chiedere il supporto di persone di sua fiducia.
 
Cartella clinica e altre certificazioni
Per chiedere fotocopia della cartella clinica, può rivolgersi all’Ufficio Cartelle Cliniche dell’Ospedale. La richiesta può essere effettuata anche via fax o mail. Se chi richiede o ritira la fotocopia della cartella clinica non è il diretto interessato, deve essere munito di delega e di documento di identità.
Se durante la degenza o alla dimissione necessita del certificato che attesta il ricovero, può chiederlo al personale di reparto.
È infine cura del medico provvedere al riconoscimento dei giorni di malattia, su richiesta.
 
Tutela
L’Azienda ha adottato un Regolamento di pubblica tutela a sostegno dei diritti degli utenti. Il regolamento è scaricabile dal sito www.aulss6.veneto.it nella pagina dedicata all’URP.
Le segnalazioni degli utenti sono considerate un contributo al miglioramento nell’erogazione dei servizi. Potrà formularle verbalmente o in forma scritta al Direttore o al Coordinatore infermieristico o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico o tramite mail: urp@aulss6.veneto.it.
In caso di reclamo scritto riceverà risposta entro 30 giorni.
 
Il Comitato Etico per la Pratica Clinica ha principalmente lo scopo di tutelare la dignità della persona in ambito sanitario e offre consulenza etica ad assistiti o loro familiari nonché a cittadini, associazioni e istituzioni. Per contattare il Comitato: comitato.bioetica@aulss6.veneto.it

L’Azienda Ulss 6 Euganea ha aderito al Progetto PREMs per rilevare la qualità dei servizi ospedalieri. Se sarà possibile al momento del suo ricovero le verrà chiesto il consenso alla partecipazione all’indagine, fornendo il suo numero di telefono e indirizzo e-mail. Una volta dimesso riceverà via mail e sul suo telefono, un messaggio con il link per compilare il questionario con il quale, in forma anonima, potrà raccontare la sua esperienza presso il reparto e contribuire così a migliorare l’assistenza.
 
Sicurezza
Alcune semplici indicazioni utili per la sua sicurezza:
  • si lavi spesso le mani:  è una pratica semplice ed efficace per prevenire le infezioni
  • abbia cura del “braccialetto identificativo” che le è stato applicato al momento del ricovero
  • porti con sé la lista di tutti i farmaci che sta assumendo, compresi i prodotti omeopatici, integratori, infusi e la consegni al medico
  • porti con sé gli oggetti personali: occhiali, apparecchi acustici, dentiere. Quando non li usa, li tenga rigorosamente nelle loro custodia. L'Azienda non risponde di un eventuale ammanco
  • segnali le allergie e le intolleranze al medico e all'infermiere
  • indossi pantofole chiuse, allacci la cintura del pigiama o della vestaglia così eviterà di inciampare e cadere
Compatibilmente con le Sue condizioni di salute, i Medici possono rilasciare un permesso d'uscita diurno fino ad un massimo di 24 ore.
 
Vita in reparto
  • Quando si allontana dal reparto informi sempre il personale
  • In ospedale, come in tutti i luoghi pubblici, è vietato fumare
  • Qualsiasi sia la religione professata, può farsi assistere da un ministro del suo culto. Un sacerdote di religione cattolica visita periodicamente i reparti
  • Le pulizie degli ambienti sono effettuate da una ditta specializzata. La invitiamo a collaborare nel mantenere pulito e ordinato l'ambiente
  • Gli alimenti che le sono forniti rispondono a requisiti di qualità e conservazione accertati da norme igienico-alimentari. Se consuma pietanze confezionate a domicilio deve informare l'infermiere
  • Le è consentito usare il cellulare in modalità silenziosa o con vibrazione, rispettando la privacy e e le esigenze di riposo degli altri degenti
  • Nel reparto sono collocati dei dispenser per il lavaggio delle mani.
Dimissioni
La dimissione avviene di norma in tarda mattinata o al pomeriggio e, se è allettato, il trasporto a domicilio viene effettuato gratuitamente in ambulanza. Alla dimissione le verrà consegnata una relazione clinica chiara e completa, contenente informazioni sul ricovero, sulle indagini effettuate, sulle cure praticate e sul trattamento consigliato a domicilio.
Le verranno consegnati i farmaci utilizzati durante il ricovero e non già disponibili a domicilio. I farmaci altamente specialistici, invece, dovranno essere ritirati allo sportello della farmacia ospedaliera.
Se necessita di ulteriori controlli a completamento del ciclo assistenziale, entro 30 giorni dalla dimissione, riceverà indicazioni in merito a data, ora e luogo.
Se durante la degenza o alla dimissione necessita del certificato che attesta il ricovero, può chiederlo all’infermiere; tale certificato è valido solo ai fini amministrativi e non riporta la diagnosi.