I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Centrale Operativa Territoriale (COT)

Centrale Operativa Territoriale (COT)

Per le persone “fragili” residenti nel territorio dell’Azienda U.L.S.S. 6 Euganea, è operativa, 24 ore su 24, la COT ovvero la CENTRALE OPERATIVA TERRITORIALE unica aziendale.

La COT riveste un ruolo centrale nella rete dei servizi territoriali ed è rivolta alle persone particolarmente “fragili/protette” e alle loro famiglie/caregiver, cioè a coloro che, a causa di una situazione di malattia, si trovano in una condizione di particolare fragilità con necessità di cure, assistenza e supporto.
Il numero telefonico della COT è gratuito ed è consegnato, direttamente alla persona protetta/familiari/caregiver, nell'ambito della presa in carico da parte dei servizi distrettuali e del Medico di Medicina Generale.
La Centrale Operativa Territoriale garantisce, inoltre, il collegamento funzionale tra tutte le strutture sanitarie, sociosanitarie e di residenzialità in un'ottica di umanizzazione delle cure e di centralità della persona.
Nel gruppo di lavoro della COT, in una logica d'integrazione e lavoro di rete, opera personale infermieristico e socio-educativo, per la gestione delle richieste anche a carattere sociale.

Per maggiori informazioni sulla COT è possibile far riferimento a:
  • il proprio Medico di Medicina Generale o il Pediatra
  • il Distretto di appartenenza

È possibile contattare direttamente la segreteria della Centrale Operativa Territoriale:
Tel. 049 8216833
dal lunedì al venerdì dei giorni feriali 10.00 - 13.00
mail: cot.padova@aulss6.veneto.it

Normativa
  • Legge regionale n. 23 del 29 giugno 2012 - Piano Socio Sanitario Regionale 2012-2016
  • Delibera di giunta regionale 2271/2013 "Nuove disposizioni in tema di: Organizzazione delle aziende UU.LL.SS.SS. e Ospedaliere. Linee guida per la predisposizione del nuovo atto aziendale, per l'organizzazione del Dipartimento di Prevenzione e per l'organizzazione del Distretto socio sanitario. Articolo 3, comma 1 bis e articolo 7 bis, comma 1 del D.Lgs. 502/1992 e s.m.e i.. L.R. 29 giugno 2012, n. 23".
  • Delibera della Giunta Regionale n. 1075 del 13 luglio 2017 - Revisione del modello regionale delle Cure Domiciliari: primi indirizzi organizzativi per le Aziende Ulss.
Ultimo aggiornamento: 16-5-2018
Condividi questa pagina:
 
Ricerca nel sito