Home > FAQ - Servizio Igiene Urbana Veterinaria

FAQ - Servizio Igiene Urbana Veterinaria

Cosa fare in caso di..

…proprietà di un cane
I cani devono essere identificati e registrati all’Anagrafe Canina entro il secondo mese di vita. Il proprietario potrà provvedere a tale obbligo presso le Strutture Veterinarie autorizzate o presso il Servizio Veterinario dell’AULSS competente.
Se condotti all’esterno della proprietà, nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico si dovrà utilizzare un guinzaglio di lunghezza non superiore a m. 1,50, portando al seguito una museruola da applicare al cane in caso di rischio per l'incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti. Si ricorda l’obbligo di raccolta delle deiezioni, quindi portare con se l’attrezzatura idonea.  
L’accesso a locali aperti al pubblico e a mezzi di trasporto pubblico potrà avvenire previa specifica autorizzazione da parte del responsabile dell’esercizio o del trasporto.
Nei Luoghi di Culto, negli Istituti Scolastici, nelle Scuole Materne e nelle Strutture Sanitarie non veterinarie, l’accesso è di massima vietato.

…trasporto
Nel caso di animali domestici propri, movimentati per finalità non commerciali, è consentito il trasporto nella propria autovettura in numero non superiore a uno purché mantenuto in condizioni da non costituire impedimento o pericolo per la guida; il trasporto di animali domestici in numero superiore è consentito purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o posti nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo.
Nei casi di trasporti per finalità commerciali saranno applicate le disposizioni previste dal Reg. CE 1/2005.

…viaggi all’estero
Nel caso di animali domestici che viaggiano verso Paesi esteri al seguito del proprietario sarà necessaria una documentazione sanitaria di origine, Passaporto pet o Certificato a seconda della specie, rilasciata dal Servizio Veterinario dell’AULSS competente, attestante le condizioni dell’animale.
Nel caso di cani, gatti e furetti sono obbligatorie l’identificazione, la registrazione anagrafica e la vaccinazione per rabbia da eseguirsi almeno 21 giorni prima della partenza.
Nel caso di viaggi verso Paesi Terzi può rendersi necessaria una documentazione aggiuntiva, si raccomanda pertanto di rivolgersi con congruo anticipo ai Servizi Veterinari.

…smarrimento di animale
In caso di smarrimento del proprio cane il proprietario dovrà darne comunicazione al Servizio Veterinario dell’AULSS competente.
Nel caso di smarrimento di animali diversi dal cane, non registrati in Anagrafe, la comunicazione al Servizio Veterinario dell’AULSS competente è facoltativa, ma comunque opportuna perché contribuisce ad incrementare le probabilità di ritrovamento.

…ritrovamento di cane
Chiunque osservi la presenza di un cane vagante incustodito è tenuto a segnalarne la presenza al Comando di Polizia Locale competente per territorio, o, in orario notturno o festivo alla Stazione dei Carabinieri. Il Comando di Polizia Locale o la Stazione dei Carabinieri, dopo aver verificato la necessità del’intervento, informerà il Servizio preposto al recupero dell’animale.  
Per favorire il recupero, se possibile ed evitando rischi, il cittadino può provvedere alla temporanea custodia direttamente applicando una funicella al collo dell’animale o attraverso la custodia in area chiusa.
Si raccomanda di non intervenire sull’animale con modi bruschi o emettendo vocalizzazioni esagerate per non provocarne la fuga o reazioni aggressive.

….animali feriti
Chiunque sia direttamente o indirettamente coinvolto in incidente stradale da cui derivi danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti ha l’obbligo di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso.
Opportuno ricordare una particolare cautela nell’avvicinare gli animali feriti, mettendo in atto ogni precauzione possibile per evitare di essere graffiati o morsi, ad esempio utilizzando teli o coperte per rendere inoffensivi artigli e denti, e scatole robuste o altro idoneo contenitore per favorire il trasporto.
L’assistenza veterinaria potrà essere assicurata dalle Strutture Veterinarie attive sul territorio.

Oltre alle Strutture che svolgono attività in orario diurno, nella Provincia di Padova sono presenti le seguenti Strutture che assicurano attività anche in orario notturno e festivo:
  • Clinica San Marco, Viale dell’’industria, 3 - Veggiano (Pd) - tel. 0498561098 - 39 - 049 7969254
  • Clinica Arcella, via Cardinale Callegari, 48 - Padova - tel. 049 600002
  • Clinica Montecchia, via V. Schiavo, 20 - Selvazzano Dentro (Pd) - tel. 049 8055700
  • Ospedale Veterinario Universitario, Viale dell’Università, 16 - Legnaro (Pd) - tel. 049 272608 - 049 8272959
  • Clinica Veterinaria Euganea, via T. Vecellio, 6 - Monselice (Pd) - tel. 338 1950304 - 0429 789809
  • Ambulatorio Veterinario Camposampiero, Via Tentori, 64/66 - Camposampiero (Pd) - tel.049 5793754
  • Clinica Veterinaria Santa Rita, Via Giuseppe Garibaldi, 27 - Vigonza (Pd) - tel. 049 6898389
…morte del proprio animale
La morte del proprio animale comporta da parte del proprietario alcune incombenze, tra cui la cancellazione dall’Anagrafe, se iscritto, tramite comunicazione agli Uffici del Servizio Veterinario dell’AULSS competente, e la gestione delle spoglie che potrà avvenire attraverso le ditte specializzate. Di seguito un elenco di alcune ditte che svolgono il servizio di raccolta delle spoglie degli animali d’affezione e il loro trasferimento verso l’inceneritore:
  • Arcobaleno tel. 049 9115009 - 334 7634818 - 335 8214505
  • Argo Numero verde: 800272312 oppure tel. 049 8763673 - 3351421111
  • Memory amici animali tel. 049 723394 - 320 8810062
In alcuni casi può essere richiesto anche l’incenerimento individuale con consegna delle ceneri.
Nel caso il proprietario volesse interrare le spoglie del proprio animale dovrà chiedere preventiva autorizzazione al Sindaco competente per territorio.
Opportuno ricordare che la morte del proprio animale deve sempre essere comunicata al Veterinario di fiducia che dovrà escludere ogni rischio per la salute dei componenti della famiglia o per altri animali presenti.
Ultimo aggiornamento: 28/07/2020
Torna su