Home > Scelta o cambio del Pediatra di Libera Scelta

Scelta o cambio del Pediatra di Libera Scelta

Possono scegliere un Pediatra di Libera Scelta:
  • cittadini italiani residenti (o che hanno fatto domanda di residenza) in un Comune del territorio dell'Azienda Ulss 6
  • cittadini italiani, stranieri comunitari o extracomunitari domiciliati in un Comune del territorio dell'Azienda Ulss 6 per un periodo superiore a tre mesi.
Il genitore può cambiare il pediatra e sceglierne uno che operi nello stesso ambito di residenza e abbia posti disponibili. Se il trasferimento avviene tra medici appartenenti allo stesso studio associato, è necessario che il nuovo medico esprima il proprio consenso con un documento scritto da presentare allo sportello amministrativo distrettuale.
Domicilio temporaneo in un Comune dell'Ulss: è possibile scegliere un peditatra temporaneamente se il domicilio riguarda un periodo maggiore di 3 mesi, per motivi di studio, lavoro o esigenze di salute, compilando l'apposito modulo. Per effettuare la scelta, va dimostrata la cancellazione dal medico presso l'Asl di residenza. Al ritorno presso la propria residenza, dovrà essere effettuata una nuova scelta del pediatra.

La Tessera Sanitaria con il Codice Fiscale, che l'Agenzia delle Entrate invia ai cittadini residenti e agli stranieri con regolare permesso di soggiorno, non comporta l'automatica iscrizione al Servizio Sanitario. Il cittadino ha diritto all'assistenza solo dopo l'iscrizione e la scelta del medico.
 
Per scegliere o cambiare il Pediatra di Libera Scelta
 
  • Normativa
    • Legge 833/1978 e sue modifiche e integrazioni
    • Decreto legislativo 286/1998 e sue modifiche e integrazioni
    • Decreto legislativovo 30/2007 e sue modifiche e integrazioni
    • Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici di Medicina generale
    • Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici Pediatri di Libera Scelta
Ultimo aggiornamento: 16/09/2022
Torna su