Home > Servizio Integrazione Lavorativa S.I.L.

Servizio Integrazione Lavorativa SIL

Il Servizio di Integrazione Lavorativa (SIL) progetta e realizza percorsi di integrazione lavorativa e sociale a favore delle persone con disabilità, nonché si rivolge alle aziende che devono assolvere all'obbligo di assunzione delle persone disabili.
 
Il Servizio si attiva su richiesta dell'interessato, della famiglia o a seguito di segnalazione da parte di un servizio territoriale competente (Centro per l'impiego, Neuropsichiatria Infantile/Età Evolutiva, Servizio per la Disabilità e Non Autosufficienza, Centro di Salute Mentale, Servizio Dipendenze, Servizi Sociali dei Comuni) e si rivolge a:
  • persone con invalidità civile superiore al 45% e capacità lavorativa, iscritte alle liste del Centro per l'Impiego di cui all'articolo 1 della legge n. 68/1999
  • persone svantaggiate inviate dai servizi socio sanitari dei Dipartimenti di Salute Mentale e Dipendenze
  • persone svantaggiate per le quali sia stata data delega all'Azienda ULSS 6 da parte dei comuni o degli enti competenti.
Il SIL, a seguito della documentazione presentata, delle informazioni fornite dal diretto interessato, dalla famiglia e dai servizi, attiva progetti idonei a perseguire gli obiettivi individuati, sulla base delle capacità e degli interessi della persona.
Questi progetti possono prevedere attività di orientamento individuali e di gruppo, tirocini di inserimento/reinserimento, progetti di inclusione sociale in ambiente lavorativo.
In base alla esigenze specifiche dell'interessato e dell'ambiente di lavoro sono offerte attività di supporto alla persona e all’azienda ed è garantito il rapporto con i servizi.

Coronaviurs - vedi i video informativi delle misure di sicurezza e prevenzione da seguire per rientrare a lavoro a cura del SIL

Coronavirus - Opuscolo informativo sulle misure di sicurezza e prevenzione da seguire per rientrare a lavoro a cura del SIL
Il Servizio Integrazione Lavorativa, di concerto con i Centro per l'Impiego, si rivolge alle aziende che devono assolvere all'obbligo di assunzione di persone disabili, attraverso:
  • visite nei siti produttivi, offrendo consulenza in merito alle procedure amministrative
  • selezione di persone adatte alle mansioni richieste
  • promozione di progetti individualizzati, provvedendo alla loro gestione e verifica in collaborazione con un tutor aziendale
  • consulenza nel tempo su progetti di mantenimento del posto di lavoro della persona disabile.

 
Sedi e contatti

Distretti Padova Bacchiglione, Terme Colli e Piovese
Padova - Via Dei Colli, 4 - Padiglione 5
tel. 049 8214101
mail: integrazionelavorativa.d123@aulss6.veneto.it

Distretto Alta Padovana
Camposampiero - Via Cao del Mondo, 2/A
tel. 049 9822272
Cittadella - Via Casa di Ricovero, 40 - Area Azzurra, palazzina uffici amministrativi, piano terra
tel.  049 9424491 da lunedì a venerdì 9.00 - 13.00
mail: integrazionelavorativa.d4@aulss6.veneto.it

Distretto Padova Sud
Conselve - Via V. Emanuele II, 22
tel. 049 9598119 - 8199
mail: integrazionelavorativa.d5@aulss6.veneto.it

Normativa:
  • Deliberazione della Giunta Regionale del 20 dicembre 2002, n. 3787 "Progetti di integrazione sociale in ambiente lavorativo: modalità operative e strumenti di lavoro.
  • Deliberazione della Giunta Regionale del 7 dicembre 2001, n. 3350 "Norme di organizzazione del Servizio di Integrazione Lavorativa presso le Aziende ULSS Art. 12 L.R. del 3 agosto 2001, n. 16"
  • Legge regionale del 3 agosto 2001, n. 16 "Norme per il diritto al lavoro delle persone disabili in attuazione della legge 12 marzo 1999, n. 68 e istituzione servizio integrazione lavorativa presso le aziende ulss"
  • Legge 12 marzo 1999, n. 68 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili"
Ultimo aggiornamento: 01/10/2021
Torna su