Sportello disagio lavorativo e Mobbing

Presso il Servizio SPISAL è attivo uno sportello di assistenza e ascolto sul mobbing, sul disagio lavorativo e sullo stress psico-sociale nei luoghi di lavoro.
Lo stress legato al lavoro è considerato un rischio emergente, nell’UE le situazioni di disagio lavorativo sono in costante aumento. Recenti ricerche condotte nei Paesi europei mettono in evidenza come lo stress legato alla attività lavorativa sia un problema di salute largamente diffuso fino ad occupare il 2°posto fra quelli più indicati dai lavoratori, con una importante ricaduta economica sulle aziende e sulle economie nazionali.
Nel 2010 la Regione Veneto ha approvato una legge (LR n. 8 Gennaio 2010), che ha come titolo “Prevenzione e contrasto dei fenomeni di mobbing e tutela della salute psico-sociale della persona sul luogo di lavoro". Questa Legge prevede tra le altre cose l’Istituzione in ciascuna Azienda Ulss di uno sportello di assistenza e ascolto sul mobbing, disagio lavorativo e sullo stress psico-sociale nei luoghi di lavoro, collocandolo all'interno degli Spisal.
I compiti dello sportello sono di 2 tipi:
1) fornire informazioni ed indicazioni sui diritti dei lavoratori e sui relativi strumenti di tutela
2) orientare il lavoratore presso le strutture di supporto presenti nella Regione

A chi è rivolto?
Lo sportello è rivolto a tutti i lavoratori impiegati in aziende pubbliche e private del territorio che vogliono conoscere i loro diritti e gli strumenti di tutela e/o che presentino situazioni di disagio psicologico correlato al lavoro.

Come fare per accedere allo sportello?
Per avere informazioni e per fissare un appuntamento telefonare al numero 049 8214297 il martedì e il venerdì 10.00 - 12.00.
È possibile ricevere informazioni e prenotare anche via mail: direzione_spisal@aulss6.veneto.it

La prestazione è a pagamento?
No, è gratuita

Serve l'impegnativa del medico di famiglia?
Non serve nessuna impegnativa.

Ci sono moduli da compilare?
Non c'è nessun modulo da compilare. Quando si telefona o si invia una mail per fissare un appuntamento, il personale dello sportello vi elencherà la documentazione da presentare.
Ultimo aggiornamento: 18/01/2021
Torna su