Home > Prevenzione > Servizio di igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale

Servizio di igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale

Responsabile: Silvio Pittui

 
Il Servizio Igiene degli alimenti di origine animale effettua tutte le attività necessarie ad assicurare il rispetto della normativa in materia di sicurezza alimentare, relativamente ai prodotti di origine animale e ai loro derivati, attraverso:
  • predisposizione di istruttorie, su segnalazioni certificate o su richieste degli operatori, per le registrazioni ed i riconoscimenti CE delle attività e degli stabilimenti del settore alimentare
  • rilascio agli operatori di pareri preventivi per la valutazione comparativa, con la normativa vigente, di progetti per realizzare, variare o modificare l’attività produttiva nel settore alimentare
  • controlli ufficiali di prodotti di origine animale nelle fasi di produzione, trasformazione, conservazione, commercializzazione e trasporto, anche per attività tradizionali a carattere stagionale per autoconsumo
  • ispezioni verifiche audit e campionamenti presso gli stabilimenti riconosciuti CE e presso gli altri operatori del settore alimentare secondo le disposizioni comunitarie, nazionali e regionali
  • certificazioni di processo o di prodotto
  • interventi negli episodi di tossinfezione alimentare, per indagini epidemiologiche
  • attivazione/partecipazione al sistema di allerta rapido per l’individuazione, il ritiro e il richiamo di alimenti e materiali a contatto con alimenti che possono rappresentare un rischio diretto o indiretto per la salute umana (RASFF - Rapid Allert Sistem for Food and Feed)
  • controlli ufficiali su delega degli uffici periferici del Ministero della Salute per gli adempimenti comunitari nonché dei posti di ispezione frontaliera di confini, porti e aeroporti
  • collaborazione con altri organi di controllo (NAS, GDF ecc.), comuni, scuole, università, imprese, associazioni professionali o di cittadini, per il supporto tecnico specialistico.
Ultimo aggiornamento: 08/03/2021